6.Ago | 2010

h 17:30 | 

  • Stazione dell'Arte
    Ulassai

Strada Carrara

LA PICCIONAIA - I CARRARA

Titino Carrara ci fa entrare nella sua infanzia di girovago, nella memoria di una delle ultime famiglie d’arte ancora attive del nostro paese: I Carrara.
 Si tratta del racconto di un’esistenza nomade e zingara, lontana dagli schemi borghesi ai quali la nostra società ha teso dal dopoguerra ai giorni nostri.

Un soggetto che affronta il tema della diversità, rivelando un tessuto sociale, appartenuto alla storia italiana, fatto di carovane e teatri mobili, espedienti e repertori teatrali sconfinati, recitati a volte all’impronta e misurati sull’esigenza e il gusto estemporaneo della piazza. Gusto dal quale è dipesa la reale sopravvivenza di una famiglia, che ha fondato nell’arte l’unica possibilità di sostentamento.

un progetto diLaura Curino, Titino Carrara, Federico Bertozzi
con Titino Carrara
regia Laura Curino
assistente alla regiaMiriam Marini
collaborazione alle musiche diRoberto Tarasco
produzioneLa Piccionaia – I Carrara, Teatro Stabile di Innovazione

Festival dei Tacchi

XXV Edizione