6.Ago | 2005

h 21:30 | 

  • Piazza Mereu
    Jerzu

Pòsidos

PIERPAOLO PILUDU / SU CUNCORDU ISCANESU - CADA DIE TEATRO

Pósidos, “tesori”, è frutto di una ricerca sulle modalità del raccontare degli anziani narratori e narratrici di Scano Montiferro, un paese della Sardegna centro occidentale. Le storie di Pósidos parlano di santi, di banditi, ci portano indietro in un tempo, neanche troppo lontano, quando era ancora frequente che i morti, sas animas, comparissero ai vivi, quando il Montiferru era un’unica grande foresta, prima che arrivassero le squadre di tagliaboschi mandate da Cavour. Piludu, con la suggestione delle quattro voci del canto a tenore de Su Cuncordu Iscanesu, accompagna gli spettatori nel mondo magico di quei contos antigos che sino a qualche decennio fa venivano raccontati ovunque in Sardegna.

di e conPierpaolo Piludu
con la partecipazione deSu Cuncordu Iscanesu
luci di Giovanni Schirru
suono diMatteo Sanna e Giampietro Guttuso
regia diGiancarlo Biffi

Potrebbe interessarti anche

Festival dei Tacchi

XXV Edizione