EDIZIONE 2020

21° Festival dei Tacchi

a Jerzu dal 6 al 10 Agosto 2020

Il programma

6 Ago

6 Agosto 2020 | h 19:00

Biblioteca Comunale
Jerzu

L’estate della mia rivoluzione

ANGELICA GRIVÈL SERRA con la partecipazione di TONINO SERRA e GIACOMO MAMELI letture di Lara Farci, Marcella Puddu, Alice Patteri Edizioni Mondadori

Luce ha diciassette anni e vive con l’adorata madre Valeria in una grande casa sul mare di Cagliari, coccolata dall’amore incondizionato di una fa...

10 Ago

10 Agosto 2020 | h 18:30

Biblioteca Comunale
Jerzu

Espiazioni collettive

Ilario Carta edizioni Arkadia

Francesco Migali ha lasciato il suo paese d’origine da molti anni. Il rapporto con il padre – mai troppo intenso – si è sfilacciato sempre più...

10 Ago

10 Agosto 2020 | h 20:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Gufo Rosmarino Cuore di nonna

di e con Giancarlo Biffi

Una nuova storia per una nuova incredibile avventura, illustrata dalle belle tavole di Valeria Valenza. Libro pubblicato da edizioni Segnavia. 2019 ...

6 Ago

6 Agosto 2020 ⋅ h 21:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Ulisse Achab Noè

Moni Ovadia

Un sentiero d’acqua collega Noè, Ulisse e Achab. Un viaggio di ricerca di salvezza, di ritorno, di conoscenza, di lotta. Moni Ovadia attraversa la Bibbia, il Libro dei Libri, per incamminarsi nei versi di Omero, di Dante e di Kavafis fino a raggiungere quel monumento che è Moby Dick di  Melville. Noè, Achab e Ulisse, questi i capitani coraggiosi, che per volere di un dio, per una sete di virtute e conoscenza, di etica e di sapere, per un...

7 Ago

7 Agosto 2020 ⋅ h 11:30

Aula consiliare
Jerzu

Pesticidio

Pierpaolo Piludu - Cada die teatro

Bachisio è un uomo semplice, fortemente legato alla sua terra. Insieme a sua moglie e a suo figlio, come tanti altri contadini, sta lottando contro una grande impresa, “Bentulare”, che ha acquistato enormi appezzamenti di terreni in tutta la Sardegna per coltivarli in maniera intensiva. Suo figlio, Michelangelo, laureato in agraria, da anni cerca di coniugare le antiche conoscenze agricole dei suoi nonni con la ricerca scientifica e la prod...

7 Ago

7 Agosto 2020 ⋅ h 17:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

La capretta di Maria

Il Crogiuolo

“La capretta di Maria” è uno spettacolo pensato per parlare ai più piccoli dell’opera di Maria Lai e permettere loro di fare un viaggio alla scoperta del valore e dei significati dell’arte nella nostra vita”, spiega Rita Atzeri. Che aggiunge: “In questo percorso poetico abbiamo fuso alcuni elementi biografici della vita di Maria con la narrazione di alcune fiabe da lei rivisitate. Abbiamo immaginato che la nostra ‘scatola teatrale...

Gli ospiti

Giancarlo Biffi

Cada Die Teatro

Ilario Carta

Compagnia Catalyst / Camillocromo

Giuseppe Cederna

Cuori di Panna Smontata

Angelica Grivèl Serra

Il Crogiuolo

Alessandro Mascia

Mauro Mou

Moni Ovadia

Max Paiella

Francesca Pani

Andrea Pennacchi

Pierpaolo Piludu

Luca Radaelli

Teatro Boxer

Teatro del Lemming

Silvestro Ziccardi

I laboratori

Archivio in allestimento

Immersi nel Festival

Con l’obiettivo di radicare sempre di più le relazioni con luoghi e abitanti dei territori ospitanti, e di unire l’esperienza teatrale con un’immersione nella natura incontaminata dei Tacchi d’Ogliastra, gli spettatori potranno scegliere di partecipare al corso di yoga, alle escursioni e alle visite guidate nel territorio.

In collaborazione con Forestas, ci sarà la tradizionale giornata di “Puliamo il bosco” e la “Caccia al tesoro” immersi nella vegetazione del bosco di Sant’Antonio a Jerzu.

I luoghi del Festival

Il Festival dei Tacchi si svolge negli affascinanti panorami dei Tacchi d’Ogliastra, tra i comuni di Jerzu e Ulassai, in dieci differenti spazi scenici. In questo spazio, nell’unione tra l’arte della narrazione e la scoperta di luoghi, profumi e colori di un territorio prezioso e autentico, si sviluppano radici salde per la tutela di un territorio da vivere  e da preservare in tutta la sua bellezza.

Storie dai Tacchi