Programma

3 Ago

3 Agosto 2017 ⋅ h 19:00

Itinerante
Jerzu

Ir logus de is contus

CADA DIE TEATRO / CULTARCH

Esito scenico laboratorio condotto da Cada Die Teatro e Cultarch Ir logus de is contus è un laboratorio teatrale rivolto al territorio, realizzato dal Cada Die Teatro in collaborazione con l’associazione CultArch e patrocinato dal Comune di Jerzu. Il progetto intende delineare una mappa sensoriale del territorio, che unisca gli aspetti antropologici e morfologici dei luoghi: usi, memoria, storia, e tradizioni del paese. Si concluderà con u...

3 Ago

3 Agosto 2017 ⋅ h 20:30

Piazza Barigau
Ulassai

Alberi

SILVIA GIRARDI

Manifesto per la Terra. Principio I. L’ecosfera è il centro di valore per l’Umanità ALBERI è un progetto performativo ispirato al regno vegetale, alla capacità di movimento delle piante e alla fotosintesi, l’unico processo biologicamente rilevante in grado di raccogliere l’energia solare, da cui dipende la vita sulla Terra. È un’installazione di luce e corpo che esplora il racconto della materia organica attraverso un movimento se...

3 Ago

3 Agosto 2017 ⋅ h 21:30

Piazza Barigau
Ulassai

Su muru prinzu

GIOVANNI CARRONI / BOCHETEATRO

Ovvero Costantino Nivola in scena “il muro panciuto della casa nascondeva sempre un tesoro, il pane piatto e sottile che si gonfiava al calore del forno, promessa che la nostra fame sarebbe stata appagata per sempre. Allo stesso modo la donna incinta nasconde nel suo grembo il segreto d’un figlio meraviglioso”. Costantino Nivola si racconta attraverso il ciclo vitale delle stagioni. Lo spettacolo tocca una forma ontologica della memoria. L...

4 Ago

4 Agosto 2017 ⋅ h 17:00

Biblioteca Comunale
Jerzu

Ora Pro Loco

GESUINO NEMUS

Dall’imprevedibile autore de La teologia del cinghiale, un nuovo mistero ambientato nel mitico paesino sardo di Telévras. Uno strano incidente d’auto, un suicidio impensabile, un ragioniere trafficone sono solo alcuni degli elementi che ci riportano a Telévras, uno dei territori più poveri del pianeta. I turisti lì non arrivano. Occorre inventarsi qualcosa, per fare in modo che cessino lo spopolamento e il decremento demografico. È una T...

4 Ago

4 Agosto 2017 ⋅ h 19:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Passioni

PLEIADI ART PRODUCTION

Un viaggio attraverso diverse epoche storiche, contesti sociali e situazioni individuali per un intricato mosaico di emozioni al femminile. Quattro diversi personaggi compongono un affresco di Donna, colta da diversi punti di vista. Parliamo di passione e di singole passioni, parliamo di solitudini al femminile e di come la donna nel tempo abbia modificato la propria posizione nella società̀, lottando contro il pregiudizio, le imposizioni della...

4 Ago

4 Agosto 2017 ⋅ h 21:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Macbettu

SARDEGNA TEATRO – TEATRO PERSONA

La lezione è questa: l’ambizione è illimitata, mentre le possibilità reali non lo sono mai; nell’oltrepassarle si cade. Simone W Il Macbeth di Shakespeare recitato in sardo e, come nella più pura tradizione elisabettiana, interpretato da soli uomini. L’idea nasce nel corso di un reportage fotografico tra i carnevali della Barbagia. I suoni cupi prodotti da campanacci e antichi strumenti, le pelli di animali, le corna, il sughero. La ...

5 Ago

5 Agosto 2017 ⋅ h 12:00

Portico Josto
Jerzu

Cielo Nero

PIERPAOLO PILUDU / CADA DIE TEATRO

Un viaggio lungo venticinque anni, dove si torna da una guerra e si parte per un’altra, ci si innamora e si fa a botte, si gioca, si ride e si fa l’amore: insomma si diventa adulti, si soffre di gelosia e solitudine, si seppelliscono i propri cari e una città bellissima e amata diventa un cumulo di macerie. Efisio e Antioco Mereu sono gemelli, due gemelli che più gemelli di così non si può. Eppure sono diversissimi, nei pensieri e nei des...

5 Ago

5 Agosto 2017 ⋅ h 17:00

Biblioteca Comunale
Jerzu

Come le figlie, anzi

GIACOMO MAMELI

Sul barcone bianco e blu una donna partorisce, l’abbiamo aiutata io e Malelyn, non c’era acqua per poterla lavare: la neomamma si chiama Janeba, forse non ha più di vent’anni, le chiedo se il padre ha già visto il bambino. Janeba risponde:“Non so chi sia il padre”. Dalla signora Annamaria sono serena, adesso a Cagliari, prima a Roma, ripenso alla mia vita, alla notte sul camper, all’inferno di tante come me, alla mia amica che fa la...

5 Ago

5 Agosto 2017 ⋅ h 19:00

Stazione dell'Arte
Ulassai

Ahab

PLEIADI ART PRODUCTION

L’oceano marino e i suoi innumerevoli volti, risorsa di bellezza e di terrore. L’oceano che inghiotte corpi umani o li risputa, concedendo loro la grazia e salvandoli dal naufragio. L’oceano che sa essere inferno di memorie sepolte in acqua, o purgatorio di passaggio per migranti che aspettano di scorgere nuove terre, o ancora paradiso di speculazioni, per soprusi e devastazioni ambientali. Quattro quadri che indagano il rapporto ancestral...

5 Ago

5 Agosto 2017 ⋅ h 21:00

Stazione dell'Arte
Ulassai

Che fine hanno fatto gli indiani Pueblo?

ASCANIO CELESTINI

Imponenti masse d’acqua, spostandosi sulla superficie del mare, provocano onde sismiche che vanno a incrociarsi con i movimenti delle profondità marine. Questo incontro scatena un fenomeno straordinario: un suono planetario senza fine che è facile ascoltare se stai dalle parti delle fasce di Van Allen, a 20mila chilometri dalla superficie terrestre; così come lo sentono gli indiani Pueblo che scendono dalle finestre delle loro case. Battono ...

6 Ago

6 Agosto 2017 ⋅ h 10:30

Biblioteca Comunale
Jerzu

Lo scorpione nello stomaco

ILARIO CARTA

Pier Francesco Baroncelli Dal Monte, appena eletto con una maggioranza bulgara alla massima carica del Paese, indice come suo primo atto “La Giornata della Conciliazione”, una conferenza da tenersi nella sala congressi della Segreteria di Stato in cui la classe dirigente della nazione è chiamata a esprimere il suo assenso servile nei confronti delle annunciate politiche del neoeletto. E sarà proprio in occasione di questo evento, destinato,...

6 Ago

6 Agosto 2017 ⋅ h 12:00

Portico Josto
Jerzu

Cielo Nero

PIERPAOLO PILUDU / CADA DIE TEATRO

Un viaggio lungo venticinque anni, dove si torna da una guerra e si parte per un’altra, ci si innamora e si fa a botte, si gioca, si ride e si fa l’amore: insomma si diventa adulti, si soffre di gelosia e solitudine, si seppelliscono i propri cari e una città bellissima e amata diventa un cumulo di macerie. Efisio e Antioco Mereu sono gemelli, due gemelli che più gemelli di così non si può. Eppure sono diversissimi, nei pensieri e nei des...

6 Ago

6 Agosto 2017 ⋅ h 17:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

Rosmarino alla caccia grossa

GIANCARLO BIFFI / CADA DIE TEATRO

Ci sono giorni in cui bisogna fare delle scelte e come per incanto da quel dì, quel che era non sarà più. Per un rapace è normale cacciare una preda ma non per Gufo Rosmarino e i suoi due fratellini. Partiti per cacciare finiscono per essere presi, in particolare Rosmarino che cede senza porre alcun ostacolo all’affetto di Durke, una dolce leprotta. Il suo caro amico, Corteccia il pipistrello, tenta di spiegargli che “non fa!” ma l’am...

6 Ago

6 Agosto 2017 ⋅ h 19:00

Stazione dell'Arte
Ulassai

U. Piccola Odissea tascabile

MARCO PAOLINI

...

6 Ago

6 Agosto 2017 ⋅ h 21:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

Giovanna D’ArPpO

GARDI HUTTER

Una lavandaia trasognata e squinternata sogna grandi azioni eroiche. Non trovando nemici degni di lei, trasforma la sua lavanderia in un grottesco campo di battaglia. Nei suoi spettacoli quasi privi di parole, crea dei piccoli universi assurdi, i suoi personaggi si muovono con coraggio – ma invano – alla ricerca della felicità. La loro situazione tragicomica viene esposta in modo spietato e crudele, catturando l’attenzione del pubblico ...

7 Ago

7 Agosto 2017 ⋅ h 17:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

Quasi Grazia

MARCELLO FOIS

Un perfetto «romanzo in forma di teatro» intorno alla figura di Grazia Deledda, l’unica donna italiana che abbia vinto il Premio Nobel per la Letteratura. Al centro, tre momenti della sua vita lontani decenni l’uno dall’altro: il giorno in cui Grazia lascia la Sardegna e tutto quello che rappresenta, il giorno in cui vince il premio piú prestigioso al mondo e il giorno in cui un dottore la guarda negli occhi per trovare parole che non fa...

7 Ago

7 Agosto 2017 ⋅ h 19:00

Stazione dell'Arte
Ulassai

Viaggio ad Auschwitz a/r

MELARANCIO

La storia del lungo cammino che ha ripercorso il viaggio di deportazione di ventisei ebrei catturati in provincia di Cuneo. Viaggio ad Auschwitz a/r è la storia di un uomo convinto della sua integrità morale e del suo senso di giustizia, che, un giorno, durante la visita al campo di concentramento di Buchenwald, immaginandosi prigioniero in quel luogo, scopre il lato oscuro di sé e drammaticamente comprende che in quella condizione potrebbe p...

7 Ago

7 Agosto 2017 ⋅ h 21:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

Quasi grazia – lettura scenica

SARDEGNA TEATRO / MARCELLO FOIS

note di regia Nessuno dei traguardi di parità di cui oggi godiamo sarebbe pensabile senza il coraggio di donne che, pur non facendo esplicitamente attività politica, con le proprie scelte di vita hanno saputo aprire strade di indipendenza per se stesse e per quelle che sarebbero venute. Quando Grazia Deledda, nemmeno trentenne, nel 1900 lascia la Sardegna per inseguire il desiderio di diventare una scrittrice, forse non immagina di essere u...

8 Ago

8 Agosto 2017 ⋅ h 12:00

Portico Josto
Jerzu

Cielo Nero

PIERPAOLO PILUDU / CADA DIE TEATRO

Un viaggio lungo venticinque anni, dove si torna da una guerra e si parte per un’altra, ci si innamora e si fa a botte, si gioca, si ride e si fa l’amore: insomma si diventa adulti, si soffre di gelosia e solitudine, si seppelliscono i propri cari e una città bellissima e amata diventa un cumulo di macerie. Efisio e Antioco Mereu sono gemelli, due gemelli che più gemelli di così non si può. Eppure sono diversissimi, nei pensieri e nei des...

8 Ago

8 Agosto 2017 ⋅ h 18:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Machbeth banquet

TEATRO INVITO

Un banchetto “casalingo” per un assassinio perpetrato tutto in famiglia, in cui le ambizioni del protagonista svaniranno in una nuvola di vapore. Una cucina, un luogo dove si preparano piatti oscuri e macchinazioni crudeli. In Macbeth banquet un cuoco racconta la vicenda shakespeariana con l’ausilio di utensili e cibi disponibili in una cucina. Un solo attore entra nei pensieri dei personaggi e ne interpreta gesti e azioni, il cuoco off...

8 Ago

8 Agosto 2017 ⋅ h 19:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Maratona numero primo

MARCO PAOLINI

Studio per un nuovo Album NUMERO PRIMO INTORNO A NUMERO PRIMO istruzioni per l’uso...

9 Ago

9 Agosto 2017 ⋅ h 12:00

Portico Josto
Jerzu

Cielo Nero

PIERPAOLO PILUDU / CADA DIE TEATRO

Un viaggio lungo venticinque anni, dove si torna da una guerra e si parte per un’altra, ci si innamora e si fa a botte, si gioca, si ride e si fa l’amore: insomma si diventa adulti, si soffre di gelosia e solitudine, si seppelliscono i propri cari e una città bellissima e amata diventa un cumulo di macerie. Efisio e Antioco Mereu sono gemelli, due gemelli che più gemelli di così non si può. Eppure sono diversissimi, nei pensieri e nei des...

9 Ago

9 Agosto 2017 ⋅ h 12:30

Piazza Barigau
Ulassai

Creare e comporre

SILVIA GIRARDI

Esito scenico laboratorio condotto da SILVIA GIRARDI...

9 Ago

9 Agosto 2017 ⋅ h 19:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Enrico e Quinto

FONTEMAGGIORE

Enrico e Quinto è un piccolo spettacolo. Un piccolo spettacolo, per raccontare il dovere di essere felici. Un uomo in scena racconta il teatro attraverso la sua vita, e la sua vita attraverso il teatro. L’Enrico V di Shakespeare, la passione per il tiro con l’arco, gli inizi in teatro come macchinista, le passeggiate lungo la spiaggia per raccogliere pezzi di legno da intagliare, l’ “obbligo” alla povertà, al sacrificio e al ricorso...

9 Ago

9 Agosto 2017 ⋅ h 21:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Scrittori da cantina

FLAVIO SORIGA / MALASORTI

FLAVIO SORIGA E GLI SCRITTORI DA PALCO con il TRIO MALASORTI, SCRITTORI DA CANTINA...

10 Ago

10 Agosto 2017 ⋅ h 10:00

Biblioteca Comunale
Jerzu

Su Sulidu ‘e su entu

ANTONIO MOU

di Antonio Mou...