EDIZIONE 2016

17° Festival dei Tacchi

a Jerzu e Ulassai dall’1 al 10 Agosto 2016

Il programma

3 Ago

3 Agosto 2016 | h 19:00

Museo
Jerzu

La teologia del cinghiale

di Gesuino Nemus con Nino Melis Edizioni Elliot

Un romanzo in cui gli odori, i sapori, le voci, le superstizioni e la magia della terra sarda, si uniscono per comporre il quadro di un’Italia che a...

6 Ago

6 Agosto 2016 | h 18:00

Lavatoio comunale
Ulassai

Noi non sapevamo

di Bachisio Bandinu con Celestino Tabasso Edizioni Il Maestrale

In ritardo nel leggere i segni dei tempi per fare scelte convenienti. Incapaci di valorizzare le proprie risorse che altri sfruttano a loro profitto...

7 Ago

7 Agosto 2016 | h 18:00

Stazione dell'Arte
Ulassai

Gufo Rosmarino

Dall’omonimo racconto di Giancarlo Biffi Di e con Giancarlo Biffi illustrato da Valeria Valenza Edizioni Segnavia

Rosmarino è il gufetto che tutti vorremmo per amico, il fratellino coraggioso che riesce a trasformare ogni difficoltà in una formidabile occasione ...

4 Ago

4 Agosto 2016 ⋅ h 19:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Nel regno degli uccelli

CADA DIE TEATRO

commedia edificante Un capolavoro del teatro greco di un’attualità sconcertante. Una commedia edificante per riflettere e interrogarci sulla società contemporanea. Due cittadini ateniesi, Pisetero ed Evelpide, stanchi della loro città, raggiungono un luogo sospeso tra terra e cielo, senza leggi, né violenza, l’utopica patria degli uccelli. L’alleanza tra uomini e volatili è l’incontro tra esseri dell’aria ed esseri della ci...

4 Ago

4 Agosto 2016 ⋅ h 21:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

E venne la notte

IL MELARANCIO

E venne la notte… Storie di masche, folletti e creature del mistero Testo raccolto dalla tradizione orale E venne la notte è un vero e proprio trigomigo un insieme di storie che s’intersecano tra loro, termine occitano che significa intreccio, groviglio, cosa difficile da dipanare. Un tempo queste storie venivano raccontate da cantastorie che giravano per i paesi e oltre a raccontare questi uomini compravano oggetti, vendevano ungue...

5 Ago

5 Agosto 2016 ⋅ h 17:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Nel regno degli uccelli

CADA DIE TEATRO

commedia edificante Un capolavoro del teatro greco di un’attualità sconcertante. Una commedia edificante per riflettere e interrogarci sulla società contemporanea. Due cittadini ateniesi, Pisetero ed Evelpide, stanchi della loro città, raggiungono un luogo sospeso tra terra e cielo, senza leggi, né violenza, l’utopica patria degli uccelli. L’alleanza tra uomini e volatili è l’incontro tra esseri dell’aria ed esseri della ci...

Gli ospiti

Francesco Abate

Animal Religion

Bachisio Bandinu

Giancarlo Biffi

Cada Die Teatro

Giacomo Casti

Associazione culturale Chourmo

Lella Costa

Cuori di Panna Smontata

Giacomo Mameli

Marco Manchisi

Alessandro Mascia

Melarancio

Mauro Mou

Michela Murgia

Gesuino Némus

Marco Paolini

Pierpaolo Piludu

Toni Servillo

Celestino Tabasso

Silvestro Ziccardi

I laboratori

Archivio in allestimento.

Immersi nel Festival

Con l’obiettivo di radicare sempre di più le relazioni con luoghi e abitanti dei territori ospitanti, e di unire l’esperienza teatrale con un’immersione nella natura incontaminata dei Tacchi d’Ogliastra, gli spettatori potranno scegliere di partecipare al corso di yoga, alle escursioni e alle visite guidate nel territorio.

In collaborazione con Forestas, ci sarà la tradizionale giornata di “Puliamo il bosco” e la “Caccia al tesoro” immersi nella vegetazione del bosco di Sant’Antonio a Jerzu.

I luoghi del Festival

Il Festival dei Tacchi si svolge negli affascinanti panorami dei Tacchi d’Ogliastra, tra i comuni di Jerzu e Ulassai, in dieci differenti spazi scenici. In questo spazio, nell’unione tra l’arte della narrazione e la scoperta di luoghi, profumi e colori di un territorio prezioso e autentico, si sviluppano radici salde per la tutela di un territorio da vivere  e da preservare in tutta la sua bellezza.

Storie dai Tacchi