Programma

2 Ago

2 Agosto 2018 ⋅ h 18:00

Biblioteca Comunale
Jerzu

Abraxus

FRANCESCA PILI

#ABRUXAUS (POSTACARDS FROM SARDINIA) E’ un progetto nato come pagina instagram che denuncia ironicamente l’annuale cronaca estiva degli incendi in Sardegna. Il titolo in sardo è una maledizione che può essere tradotta come: “Che possiate bruciare vivi”, riferito ai piromani. Quella degli incendi è solo una parte delle numerose problematiche dell’isola, luogo di cui ci si ricorda solo nei mesi estivi e dove ognuno si augura di tras...

2 Ago

2 Agosto 2018 ⋅ h 21:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Ecuba, ultimo atto

Cada Die Teatro / Sardegna Teatro

Un omaggio a Fabrizio De Andrè. Nella speranza che possa un giorno, “sul mare e sulla terra, Marcondiro’ndera” scoppiare la pace. per un girotondo sulle macerie del mondo di Giancarlo Biffi “Quando un bimbo perde i genitori lo chiamano orfano; quando una moglie perde il marito, vedova. Ma qual è il nome da dare a me: una madre, quando la sventura le porta via i figli?” C’è sempre qualcosa di superiore a cui ambire e p...

3 Ago

3 Agosto 2018 ⋅ h 10_00

Piazza Barigau
Ulassai

Architettura Nuragica

SERENA CASULA

L’ARCHITETTURA NURAGICA Laboratorio ludico-esperienziale con Terre crude per bambini e ragazzi Con Serena Casula (Sardinia E-Motion) Il progetto nasce con l’idea di far avvicinare i bambini ed i ragazzi al mondo dell’archeologia, facendo particolare riferimento all’architettura nuragica, attraverso delle attività ludico-esperienziali. Il laboratorio, ideato e seguito da una psicoterapeuta guida ambientale e da un’artista maestra ...

3 Ago

3 Agosto 2018 ⋅ h 17:00

Biblioteca Comunale
Jerzu

Via Carlo Felice n. 5

MARIOLINA CADEDDU / TONINO SERRA

Presentazione Libro Mariolina Cadeddu con Tonino Serra Un libro di memorie, dedicato a una madre che ha molto sofferto e che ha lottato sempre per la sua identità e dignità. Un libro sui luoghi che hanno visto crescere una famiglia, stretta tra difficoltà economiche, tragedie improvvise e sentimenti mai apertamente dichiarati. Un libro realista e al tempo stesso intriso di magia e di altre storie. Uno stile denso ed evocativo, sospeso tra ...

3 Ago

3 Agosto 2018 ⋅ h 19:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Espera

COMPAÑIA DE CIRCO EIA

Espera é uno spettacolo di circo partecipativo dove il pubblico viene invitato, con delicatezza, a vivere in prima persona le acrobazie che succedono in scena. Quando il limite tra il palco e il pubblico sparisce, lo spettacolo diventa un’occasione per condividere un’esperienza collettiva, dove ci guardiamo in faccia con sconosciuti e ascoltiamo con il corpo. In un’atmosfera che ci trasporta in un luogo fuori dal tempo, fatto di gesti semp...

3 Ago

3 Agosto 2018 ⋅ h 21:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Ecuba, ultimo atto

Cada Die Teatro / Sardegna Teatro

Un omaggio a Fabrizio De Andrè. Nella speranza che possa un giorno, “sul mare e sulla terra, Marcondiro’ndera” scoppiare la pace. per un girotondo sulle macerie del mondo di Giancarlo Biffi “Quando un bimbo perde i genitori lo chiamano orfano; quando una moglie perde il marito, vedova. Ma qual è il nome da dare a me: una madre, quando la sventura le porta via i figli?” C’è sempre qualcosa di superiore a cui ambire e p...

4 Ago

4 Agosto 2018 ⋅ h 17:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Tre Bottoni e la casa con le ruote

CADA DIE TEATRO

La nostra storia racconta di una casa, una casa un po’ speciale: la casa di Tre Bottoni.Tre Bottoni è un falegname costretto ad andare via dalla propria città, perché nessuno compra più i mobili che lui realizza con tanta cura; quindi con chiodi e martello si costruisce una piccola casa con le ruote, che può portare in giro per il mondo. Una casa su misura, senza eccessi, ma capace di accogliere le persone che chiedono aiuto e ospitalità....

4 Ago

4 Agosto 2018 ⋅ h 19:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Zanna bianca

LUIGI D’ELIA

Ti supplico di lasciar libera ogni cosa, come io ho lasciato libera ogni cosa. Chiunque tu sia, tu che mi tieni in mano adesso, lasciami e parti per la tua strada. Walt Whitman L’ amore non addomestica. Sui muri di Napoli Nel grande Nord, al centro di un silenzio bianco e sconfinato, una lupa con chiazze di pelo color rosso cannella sul capo e una lunga striscia bianca sul petto, ha trovato la tana migliore dove far nascere i suoi cucci...

4 Ago

4 Agosto 2018 ⋅ h 21:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Romeo e Giulietta stanno bene

ANDREA KAEMMERLE / ANNA DI MAGGIO / SILVIA RUBES

Nuovissima produzione di Guascone Teatro, debutto agosto 2017. Da una vecchia idea di kaemmerle nasce questo spettacolo con la complicità si Anna Di Maggio e Silvia Rubes . Una creazione a tre teste e molti cuori. Romeo e Giulietta stanno bene, non sono morti, anzi hanno dovuto vivere per tantissimi anni affrontando tutte le difficoltà quotidiane dovute a convivenza, lavoro, vecchiaia e modernità. Lo spettacolo è molto divertente e ricorda...

5 Ago

5 Agosto 2018 ⋅ h 10:30

Biblioteca Comunale
Jerzu

Nei teatri dei paesaggi

Festival dei Tacchi / Festival Il Giardino delle Esperidi in Brianza / Il Salento racconta

Da alcuni anni tra diversi operatori nazionali e internazionali è avviata una discussione tesa a costruire una rete dei Festival di Teatro che si contraddistinguono per la loro capacità di agire, adeguandosi ai paesaggi e alle comunità che incontrano e realizzando un vero e proprio sistema di residenze L’incontro NEI TEATRI DEI PAESAGGI parte dall'analoga esperienza finanziata e promossa qualche anno fa dal GAL OGLIASTRA, e vuole analizzare ...

5 Ago

5 Agosto 2018 ⋅ h 18:00

Stazione dell'Arte
Ulassai

Rosmarino e i corvi farlocchi

GIANCARLO BIFFI

Cosa accade a Gufo Rosmarino e a suo fratello Brillo, se un giorno alla sorgente dei Pesciolini Rossi incontrano i Corvi Farlocchi? Quattro corvetti, che pur credendosi tanto furbi, in realtà non sono altro che degli sciocchi sbruffoncelli che, oltre a comportarsi sempre da prepotenti, non hanno alcun rispetto per gli altri abitanti del bosco. “Babbo Gufo non è tuo padre e Mamma Gufo non è la tua madre!” dicono a Brillo i Corvi Farlocchi...

5 Ago

5 Agosto 2018 ⋅ h 19:00

Stazione dell'Arte
Ulassai

Teatro naturale?

TEATRO DELLE ARIETTE

Abbiamo deciso di fare questo spettacolo per parlare dell’oggi. E per parlare dell’oggi abbiamo pensato di raccontare una storia di molti anni fa, quando avevo 17 anni. È la storia di una piccola odissea personale fatta di incontri, di scoperte, di sconfitte e di viaggi, da Bologna alla Francia e dalla Francia al Mediterraneo, alla Spagna, all’Algeria. È la storia di formazione di un giovane diciassettenne che, seguendo l’amore, arriv...

5 Ago

5 Agosto 2018 ⋅ h 21:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

Siete ancora in tempo

MAX PAIELLA

Un viaggiatore del tempo che arriva dal 2068, torna per avvisarci che le risorse naturali saranno a breve tutte finite. Max Paiella piu che un “Terminator,” interpreta un “Ricominciator” che Con sguardo ottimista e l’inevitabile piglio satirico/umoristico,svela il mondo degli esaurimenti, acqua, suolo, aria pesci, uccelli, ma anche partiti, professioni, oggetti e concetti. Per sperare nel futuro è necessario guardare al passato e trov...

6 Ago

6 Agosto 2018 ⋅ h 17:00

Canyon Sa Pranedda
Ulassai

Arianna e Teseo

PLEIADI ART PRODUCTION

PREMESSA Quasi cinquemila anni fa, partendo dall’area mediterranea, un semplice disegno geometrico al quale venne dato il nome “labirinto” iniziò a diffondersi in tutto il mondo, permettendo a ciascun contesto culturale in cui si trovava di mutarne forma, dimensione, significato e funzione. Grazie a questa sua duttilità il labirinto è diventato un simbolo universale, o meglio, un complesso simbolico fin dai lontani tempi della sua compa...

6 Ago

6 Agosto 2018 ⋅ h 18:00

Biblioteca Comunale
Jerzu

Riva Luigi ’69 ’70 – Cagliari ai dì dello scudetto

ALESSANDRO LAY / CADA DIE TEATRO

“Il gioco del football è un “sistema di segni”; è, cioè, una lingua, sia pure non verbale. La sintassi si esprime nella “partita”, che è un vero e proprio discorso drammatico. Ci può essere un calcio come linguaggio fondamentalmente prosastico e un calcio come linguaggio fondamentalmente poetico… Riva gioca un calcio in poesia.” Pierpaolo Pasolini Nel 1970, quando il Cagliari divenne campione d’Italia, io avevo 8 ...

6 Ago

6 Agosto 2018 ⋅ h 19:00

Stazione dell'Arte
Ulassai

Teatro naturale?

TEATRO DELLE ARIETTE

Abbiamo deciso di fare questo spettacolo per parlare dell’oggi. E per parlare dell’oggi abbiamo pensato di raccontare una storia di molti anni fa, quando avevo 17 anni. È la storia di una piccola odissea personale fatta di incontri, di scoperte, di sconfitte e di viaggi, da Bologna alla Francia e dalla Francia al Mediterraneo, alla Spagna, all’Algeria. È la storia di formazione di un giovane diciassettenne che, seguendo l’amore, arriv...

6 Ago

6 Agosto 2018 ⋅ h 21:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

Malanova

TURE MAGRO

Cosa è una malanova? È una cattiva notizia. Qualcosa che avresti voluto non sapere. Chi è Malanova? Una ragazzina. La sua storia ce la racconta un giovane uomo, Salvatore, che ricorda di averle voluto bene, di averla desiderata e di averla ritrovata dentro ad una storia di violenza squallida e sconvolgente. Salvatore attraversa a piedi piazze e i vicoli stretti, ascolta le donne parlare di matrimoni, battesimi e funerali, partecipa alle feste ...

7 Ago

7 Agosto 2018 ⋅ h 12:00

Biblioteca Comunale
Jerzu

Riva Luigi ’69 ’70 – Cagliari ai dì dello scudetto

ALESSANDRO LAY / CADA DIE TEATRO

“Il gioco del football è un “sistema di segni”; è, cioè, una lingua, sia pure non verbale. La sintassi si esprime nella “partita”, che è un vero e proprio discorso drammatico. Ci può essere un calcio come linguaggio fondamentalmente prosastico e un calcio come linguaggio fondamentalmente poetico… Riva gioca un calcio in poesia.” Pierpaolo Pasolini Nel 1970, quando il Cagliari divenne campione d’Italia, io avevo 8 ...

7 Ago

7 Agosto 2018 ⋅ h 17:00

Taquisara
Gairo

Arianna e Teseo

PLEIADI ART PRODUCTION

PREMESSA Quasi cinquemila anni fa, partendo dall’area mediterranea, un semplice disegno geometrico al quale venne dato il nome “labirinto” iniziò a diffondersi in tutto il mondo, permettendo a ciascun contesto culturale in cui si trovava di mutarne forma, dimensione, significato e funzione. Grazie a questa sua duttilità il labirinto è diventato un simbolo universale, o meglio, un complesso simbolico fin dai lontani tempi della sua compa...

7 Ago

7 Agosto 2018 ⋅ h 19:00

Taquisara
Gairo

Saga salsa

QUI E ORA

Il cibo e la tavola accompagnano le nostre vite da sempre, sono indice del nostro benessere e delle nostre relazioni sociali, raccontano i nostri desideri e le nostre paure. Saga salsa è memoria di famiglia, è calarsi nel quotidiano delle vite per leggerle attraverso il culto del cibo. Attorno a un tavolo, fra una portata e l’altra, tre donne, tre generazioni diverse, una nonna, una mamma e una figlia, a parlare delle loro vite. Tre donne che...

7 Ago

7 Agosto 2018 ⋅ h 21:30

Taquisara
Gairo

Le magiche pietre

CADA DIE TEATRO con Arrogalla e Mauro Palmas

Storie che parlano di pietre pietre minuscole e gigantesche case di janas e tombe di giganti. Pietre antiche di un’isola antica a forma di sandalo nel mezzo del Mare di Mezzo. Pietre-sentinelle che sorvegliano, sotto terra, tesori e terribili mosche-maghedde, grandi come corvi. Pietre pesanti come pietre immobili da mille e mille anni che sperano che qualcuno le ribalti per sgranchirsi un pochino! Pietre dove i figli facevano ripo...

8 Ago

8 Agosto 2018 ⋅ h 12:00

Biblioteca Comunale
Jerzu

Riva Luigi ’69 ’70 – Cagliari ai dì dello scudetto

ALESSANDRO LAY / CADA DIE TEATRO

“Il gioco del football è un “sistema di segni”; è, cioè, una lingua, sia pure non verbale. La sintassi si esprime nella “partita”, che è un vero e proprio discorso drammatico. Ci può essere un calcio come linguaggio fondamentalmente prosastico e un calcio come linguaggio fondamentalmente poetico… Riva gioca un calcio in poesia.” Pierpaolo Pasolini Nel 1970, quando il Cagliari divenne campione d’Italia, io avevo 8 anni. ...

8 Ago

8 Agosto 2018 ⋅ h 17:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Memini

CUORI DI PANNA SMONTATA / SALVATORE CANTALUPO

CUORI DI PANNA SMONTATA...

8 Ago

8 Agosto 2018 ⋅ h 19:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Quegli angeli tristi, azione n.9

SALVATORE CANTALUPO

“Quegli Angeli Tristi Azione N° 9” è un dare luce alla vita di un uomo poeta e profeta. Il lavoro è dedicato ai diari di Andrej Tarkovskij, che sono raccolti col titolo ‘Martirologio’ (1970-1986), ma ad essi sono accostati versi di Arsenij Tarkovskij ( padre di Andrej), di James Joyce e Gustav Meyrink per affinità elettive. I Diari raccontano del tormentato percorso dell’artista alla ricerca della libertà, la fatica di portare ava...

8 Ago

8 Agosto 2018 ⋅ h 21:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Platero y yo

UGO DIGHERO E CHRISTIAN LAVERNIER

“Noi ci capiamo bene. Io lo lascio andare dove vuole e lui mi porta sempre dove voglio”. “E’ così uguale a me che son arrivato a credere che sogni i miei stessi sogni”. La calda Andalusia con paesaggi agresti tra ruscelli e farfalle, cieli e tramonti, fa da sfondo ad uno dei racconti di amicizia più celebri della letteratura mondiale. Il «poemetto» che prese 9 anni al Premio Nobel Juan Ramon Jimenez, narra di un piccolo asinello sof...