EDIZIONE 2010

11° Festival dei Tacchi

a Jerzu e Ulassai dal 4 al 9 Agosto 2010

Il programma

5 Ago

5 Agosto 2010 | h 17:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

Libri in scena: La terra della mia anima

Con Massimo Carlotto, Titino Carrara, Maurizio Camardi

La terra della mia anima racconta la vita, quella vera, di un personaggio già noto ai lettori di Massimo Carlotto: Beniamino Rossini. Dopo essere sta...

7 Ago

7 Agosto 2010 | h 17:30

Casa Demurtas
Jerzu

Libri in scena: Cuore mancino

di Giancarlo Biffi con Marco Paolini e Andrea Porcheddu

Storie, frammenti di vita per una biografia generazionale, il ’77, Bologna, la rivolta… Lontano, dentro luoghi in cui il desiderio non ha mai fine...

7 Ago

7 Agosto 2010 | h 19:30

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Angelicamente anarchico

di e con Don Andrea Gallo edizioni Mondadori

Il prete rosso, il prete di strada, il prete new global. Don Andrea Gallo è il fondatore della Comunità di San Benedetto al Porto di Genova, un’is...

5 Ago

5 Agosto 2010 ⋅ h 21:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

Terra della mia anima

TITINO CARARRA

Dopo Strada Carrara, storia di un bambino figlio di attori nomadi, Titino Carrara è di nuovo in scena, sotto la direzione di Laura Curino, per raccontare un'altra storia di vita vera dal sapore avventuroso: la storia romantica e commovente di Beniamino Rossini gentiluomo di malavita: il carissimo amico che Massimo Carlotto aveva già trasformato in uno dei protagonisti della serie l'Alligatore. Dalla Milano liberata del dopoguerra, attraverso m...

6 Ago

6 Agosto 2010 ⋅ h 17:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

Strada Carrara

LA PICCIONAIA - I CARRARA

Titino Carrara ci fa entrare nella sua infanzia di girovago, nella memoria di una delle ultime famiglie d’arte ancora attive del nostro paese: I Carrara.
 Si tratta del racconto di un’esistenza nomade e zingara, lontana dagli schemi borghesi ai quali la nostra società ha teso dal dopoguerra ai giorni nostri. Un soggetto che affronta il tema della diversità, rivelando un tessuto sociale, appartenuto alla storia italiana, fatto di carova...

6 Ago

6 Agosto 2010 ⋅ h 21:30

Stazione dell'Arte
Ulassai

ITIS Galileo

MARCO PAOLINI

Essere geniali, in circostanze difficili, può essere un problema, per gli altri soprattutto. Parte da questa considerazione il lavoro di approfondimento curioso che Marco Paolini e Francesco Niccolini hanno dedicato alla figura di Galileo. Il padre della scienza moderna, infatti, appare agli occhi dei contemporanei come un grande divulgatore dei propri studi, ma soprattutto come una mente che rimane aperta al dubbio fino alla fine, fino alla v...

Gli ospiti

Giancarlo Biffi

Cada Die Teatro

Maurizio Camardi

Massimo Carlotto

Titino Carrara

Giovanni Carroni

Furio DI Castri

Don Andrea Gallo

La Piccionaia – I Carrara

Alessandro Mascia

Mauro Mou

Giuliana Musso

Marco Paolini

Pierpaolo Piludu

Paolo Rossi

Rossolevante

Antonello Salis

Renato Sarti

Silvestro Ziccardi

I laboratori

Archivio in allestimento

Immersi nel Festival

Con l’obiettivo di radicare sempre di più le relazioni con luoghi e abitanti dei territori ospitanti, e di unire l’esperienza teatrale con un’immersione nella natura incontaminata dei Tacchi d’Ogliastra, gli spettatori potranno scegliere di partecipare al corso di yoga, alle escursioni e alle visite guidate nel territorio.

In collaborazione con Forestas, ci sarà la tradizionale giornata di “Puliamo il bosco” e la “Caccia al tesoro” immersi nella vegetazione del bosco di Sant’Antonio a Jerzu.

I luoghi del Festival

Il Festival dei Tacchi si svolge negli affascinanti panorami dei Tacchi d’Ogliastra, tra i comuni di Jerzu e Ulassai, in dieci differenti spazi scenici. In questo spazio, nell’unione tra l’arte della narrazione e la scoperta di luoghi, profumi e colori di un territorio prezioso e autentico, si sviluppano radici salde per la tutela di un territorio da vivere  e da preservare in tutta la sua bellezza.

Storie dai Tacchi