Salvatore Cantalupo

(Napoli, 8 luglio 1959 – Monserrato, 13 agosto 2018) è stato un attore italiano.

Negli anni ottanta suona la batteria in un gruppo punk e si avvicina al teatro grazie ad Antonio Neiwiller, che lo coinvolge nel dramma Titanic. The End tratto da Hans Magnus Enzensberger per il Teatro dei Mutamenti. Con i Teatri Uniti di Napoli collabora a numerosi allestimenti, come Le false confidenze di Marivaux e Il lavoro rende liberi di Vitaliano Trevisan.
Debutta al cinema nel 1998 in Teatro di guerra di Mario Martone, al fianco di Toni Servillo, Iaia Forte, Roberto De Francesco e Anna Bonaiuto.
In seguito interpreta numerosi ruoli in film e fiction, di cui le figure più note al grande pubblico sono quelle di Pasquale il sarto, protagonista di un episodio del film Gomorra di Matteo Garrone, e di Giovanni De Santis, candidato sindaco onesto che si contrappone a Cetto La Qualunque (Antonio Albanese) nel film Qualunquemente.
Nel corso del suo percorso artistico cura la regia di spettacoli teatrali come Echi lontani (2003), Martiri (2008), O Calapranz (2012) e la nuova messa in scena di Titanic. The End (2013), e conduce laboratori per giovani attori. Durante uno di questi laboratori, in Sardegna, muore a 59 anni per una malattia fulminante.

TEATRO
Si forma come attore alla scuola di Antonio Neiwiller, collabora ai diversi laboratori e spettacoli dal 1984 al 1993.
Titanic the end regia Antonio Neiwiller Darkness regia Antonio Neiwiller
Fantasmi del mattino regia Antonio Neiwiller
Storia Naturale Infinita regia Antonio Neiwiller
La natura non indifferente regia Antonio Neiwiller
Progetto Beckett regia Antonio Neiwiller
Dritto all’inferno regia Antonio Neiwiller
Canaglie regia Antonio Neiwiller
I sette contro Tebe regia Mario Martone
Edipo re regia Mario Martone
La resistenza degli uomini necessari regia Mario Martone
I dieci comandamenti regia Mario Martone
Terramare regia Loredana Putignani
Animale regia Marco Manchisi
La seconda volta di Francesco D’Assise regia Marco Baliani
K l’agrimensore regia Claudio Collovà
Artista da Giovane regia Claudio Collovà
I nostri tempi regia Claudio Collovà
Martiri regia Salvatore Cantalupo
Hauberisser regia Salvatore Cantalupo
Nauraghe regia Salvatore Cantalupo
Echi Lontani regia Salvatore Cantalupo
Sabato Domenica e Lunedì regia Tony Servillo
Il lavoro rende liberi regia Tony Servillo
Le false Confidenze regia Tony Servillo
La Trilogia della Villaggiatura regia Tony Servillo
I Vespertelli regia Cutolo, Cerlino, Pitta

CINEMA
Gomorra regia Matteo Garrone
Lo spazio bianco regia Francesca Comencini
Tris di donne e abiti nunziali regia Vincenzo Terracciano
Fort Apasc regia Marco Risi
Teatro di Guerra regia Mario Martone
Appassionate regia Tonino de Bernardi
Entusiasmos regia Carla Vittoria Rossi
Rose e Pistole regia Carla Apunzo
Andare (corto) regia Martino Lo Cascio e Antonio Bellia
Estasi di Loren (corto) regia Dante Manchisi
Giosuè l’ebreo regia di Pasquale Scimeca
TV ( corto ) regia Andrea Zaccariello
Qualunquemente regia Giulio Manfredonia
Corpo Celeste regia Alice Rhowarcher
Noi Credevamo regia Mario Martone
Il segreto dell’ Acqua regia Renato De Maria
Dimmi che destino avrò regia Peter Marcias

  • 2018

Nessun evento in programma

Eventi in programma

No results found.

Eventi in archivio

8 Ago

8 Agosto 2018 ⋅ h 17:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Memini

CUORI DI PANNA SMONTATA / SALVATORE CANTALUPO

CUORI DI PANNA SMONTATA...

8 Ago

8 Agosto 2018 ⋅ h 19:00

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Quegli angeli tristi, azione n.9

SALVATORE CANTALUPO

“Quegli Angeli Tristi Azione N° 9” è un dare luce alla vita di un uomo poeta e profeta. Il lavoro è dedicato ai diari di Andrej Tarkovskij, che sono raccolti col titolo ‘Martirologio’ (1970-1986), ma ad essi sono accostati versi di Arsenij Tarkovskij ( padre di Andrej), di James Joyce e Gustav Meyrink per affinità elettive. I Diari raccontano del tormentato percorso dell’artista alla ricerca della libertà, la fatica di portare ava...

Festival dei Tacchi

XXV Edizione