Roberto Mercadini

“Racconto storie (che contengono storie (che contengono altre storie)). A volte sopra un palcoscenico. A volte in video. A volte dentro un libro”.
Roberto Mercadini (Cesena, 1978), narratore, autore-attore, scrittore, poeta e divulgatore, si esibisce in tutta Italia con i suoi monologhi che spaziano dalla Bibbia ebraica all’origine della filosofia, dall’evoluzionismo alla felicità, dai grandi interpreti della letteratura ai temi sociali (bullismo, ambiente ed ecologia).
Nel 2018 esce ‘Storia perfetta dell’errore’ edito da Rizzoli, il suo primo romanzo.
Nel 2019 il Teatro Stabile d’Abruzzo (con direzione artistica di Simone Cristicchi) produce il suo spettacolo teatrale ‘Vita di Leonardo’ con la regia di Alessandro Maggi e testi dello stesso Mercadini.
Nel 2020 esce, sempre per Rizzoli, ‘Bomba atomica’, eletto come il Miglior Libro del 2020 dal concorso indetto da Robinson (inserto culturale di
La Repubblica) con giuria composta da lettori ‘forti’ di tutta Italia.
Nel 2022 esce il libro ‘L’Ingegno e le tenebre: Leonardo e Michelangelo. Due geni rivali nel cuore oscuro del Rinascimento’, sempre edito
da Rizzoli. Da gennaio 2023 è ospite della trasmissione “Splendida cornice” condotta da Geppi Cucciari in onda su Rai 3 in prima serata in qualità di ‘divulgatore’.
Attivo in rete, ha un canale canale YouTube seguito da oltre 170.000 followers.

Fra i suoi monologhi
Fuoco nero su fuoco bianco – un viaggio nella Bibbia Ebraica. Con traduzione dall’ebraico antico dell’autore. Noi siamo il suolo, noi siamo la terra – monologo per una cittadinanza planetaria. Una produzione di Banca Popolare Etica.Felicità for dummies – felicità per negati. La più strana delle meraviglie – monologo da e su Shakespeare. Dante. Più nobile è il volgare – monologo. Moby Dick. Sebbene molti abbiano tentato – monologo
L’arte di essere nuovi – lezione- spettacolo sulla pittura del Rinascimento

Libri
L’ingegno e le tenebre. Leonardo e Michelangelo, due geni rivali nel cuore oscuro del Rinascimento | Rizzoli, 2022
Bomba Atomica | Rizzoli, 2020
Storia perfetta dell’errore | Rizzoli, 2018
Io non scrivo mai niente. Monologhi cosmici | Sagoma, 2016 Sull’origine della luce è buio pesto | Miraggi Edizioni, 2016 Madrigali per surfisti estatici | Il Ponte Vecchio, 2011 – rist. 2019

  • 2023
  • 2024

Eventi in programma

3 Ago

3 Agosto 2024 ⋅ h 19:15

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Moby Dick (sebbene molti abbiano tentato)

ROBERTO MERCADINI

Moby Dick non racconta una storia. Non è un romanzo. Forse neppure un libro.
È un mostro che sta fra gli altri volumi scritti come il leviatano bianco sta in mezzo alle altre creature marine.
Moby Dick non si può narrare, “sebbene molti abbiano tentato” (per citare Melville). Che può farne, allora, un narratore (e nel tempo d’una narrazione)? Può almeno far brillare alcuni frammenti incandescenti; far intuire, per sintesi, l’int...

Eventi in archivio

8 Ago

8 Agosto 2023 ⋅ h 19:15

Cantina Antichi Poderi
Jerzu

Noi siamo il suolo, noi siamo la terra. Monologo per una cittadinanza planetaria

ROBERTO MERCADINI

Sapevate che i pipistrelli, ogni anno, danno un contributo all’economia degli U.S.A. paragonabile al fatturato della Microsoft? E che il deserto del Sahara fertilizza la foresta Amazzonica? Cosa hanno in comune gli astronauti della NASA e gli antichi asceti indù? Paradossi, personaggi stralunati, storie comiche e spiazzanti. Un monologo in apparenza visionario, ma basato su dati rigorosamente scientifici: per riflettere sul legame strettissim...

7 Ago

7 Agosto 2023 ⋅ h 22:00

Stazione dell'Arte
Ulassai

Leonardo e Michelangelo. Il disegno delle cose invisibili

ROBERTO MERCADINI

Leonardo definisce la musica come un modo per disegnare ciò che non è visibile agli occhi: "la figurazione delle cose invisibili", scrive lui.Ma più in generale, tutta la sua arte è un modo per mostrare ciò che sfugge allo sguardo: gli stati d'animo, l'anatomia interna, certi dettagli minutissimi della natura, certe ombre quasi impercettibili.L'espressione, poi, risulta particolarmente calzante anche per un altro gigante suo contemporaneo: M...

Festival dei Tacchi

XXV Edizione