3.Ago | 2019

h 19:00 | 

  • Cantina Antichi Poderi
    Jerzu

Il principio dell’incertezza unplugged

Andrea Brunello

Un professore si inerpica attraverso alcuni fra i più misteriosi concetti della meccanica quantistica (l’esperimento della doppia fenditura, il gatto di Schroedinger, i many-worlds di Hugh Everett III) per raccontare un meraviglioso mondo fatto di misteri e paradossi. Ma sotto si nasconde un’inquietante verità. La lezione si trasforma così in una confessione che mescola le teorie più evolute della meccanica quantistica, le teorie dei mondi paralleli, con il segreto del professore, spingendolo a prendere una decisione estrema. A supportare il lavoro in scena di Andrea Brunello c’è il musicista Enrico Merlin. Si crea così un connubio fra voce, testo, suoni e musica, che porta lo spettatore a vivere una piena esperienza teatrale pur senza negare i rigorosi contenuti scientifici presenti nel testo.

Ispirato aRichard Feynman e dedicato ai nostri figli
Con Andrea Brunello ed Enrico Merlin
Drammaturgia diAndrea Brunello
Musiche di Enrico Merlin
Regia di Andrea Brunello e Michela Marelli
Luci e supporto tecnico di Andrea Lucchi
Disegni di Salvatore Crisà
In collaborazione conil Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Trento

Potrebbe interessarti anche

Festival dei Tacchi

XXV Edizione